Ponti di primavera: i numeri del turismo enogastronomico in Italia

Gli italiani non rinunciano alle vacanze nei weekend e nei ponti di primavera: Presenze in crescita per il turismo al mare, nelle città d’arte e negli agriturismi

Nei fine settimana di Aprile e Maggio le previsioni meteo sono deludenti, al contrario di quelle sui flussi turistici in Italia che continuano a registrare trend positivi in corrispondenza di ponti e festività. Pur cadendo di domenica, il Primo Maggio rientra tra i “ponti di primavera” che in questo 2016 spingono più di 7,4 milioni di italiani a mettersi in viaggio, sia con la pioggia che con il sole.

 

presenze in agriturismoSecondo una ricerca condotta dal Centro Studi sul Turismo, il tasso di occupazione medio per le strutture ricettive aperte in questa stagione oscilla intorno al 67%, con punte più elevate nei weekend del 25 Aprile e del Primo Maggio. Sono incoraggianti le stime di Federalberghi per hotel, bed and breakfast, case vacanze ed agriturismi: almeno il 13% degli italiani scelgono di passare la notte fuori, mentre 1 su 4 si orienta sulla gita da fare in giornata.

Durante i ponti di primavera, l’individuale batte il gruppo, confermando le nuove tendenze osservate anche da Trip Advisor in un sondaggio che ha raccolto le opinioni di più di 50.000 viaggiatori: si preferiscono i tour culturali, le escursioni e le attività all’aria aperta e le degustazioni, per un turismo fatto di esperienze uniche ed esclusive, adattabili il più possibile ai gusti e allo stile dei singoli.

Oltre ai gettonatissimi tour delle città d’arte, sono molto richieste le lezioni di cucina tipica a Roma, a Firenze e in Sicilia, le escursioni in barca alle Cinque Terre e nella Costiera Amalfitana, la lavorazione del vetro a Murano e i giri in gondola a Venezia, le degustazioni di vino e olio nella zona del Chianti e della mozzarella e del limoncello sulla Costiera Amalfitana.

Italia nel dettaglio: le mete top dei ponti di primavera

genova tra le mete top per i ponti di primaveraTutto esaurito in Puglia e in Liguria: è quanto emerge dagli studi condotti in tempo reale sul Ponte del 25 Aprile.

Nonostante l’allerta meteo per entrambi i ponti di primavera, infatti, l’Assessorato al Turismo della Liguria riporta un tasso di occupazione da record, il 100% in quasi tutti gli hotel di Genova e dintorni, di cui più del 65% composto da presenze straniere.

Coldiretti annuncia il grande successo degli agriturismi, in particolar modo nell’area del Salento. Chi si sposta, anche con il maltempo, predilige la Puglia per il clima e le strutture di campagna per la varietà di proposte dedicate al tempo libero: pranzi e degustazioni di qualità anche al coperto, sport di ogni genere, laboratori di artigianato e coinvolgenti visite culturali.

Proprio per quanto riguarda gli agriturismi, i dati previsti dopo le vacanze di Pasqua 2016 sono stati in massima parte confermati.

 


I consigli di Exploreat per cavalcare le tendenze del momento

  • Concedere disponibilità online: va mantenuta sempre aggiornata per non perdere le numerose opportunità di vendita online, riservando uno spazio per le prenotazioni dell’ultimo minuto
  • Organizzare pacchetti completi di attività: non solo dormire e mangiare, chi viaggia cerca esperienze da vivere attivamente, meglio se in movimento o a contatto con la cultura del luogo
  • Prestare attenzione alle esigenze particolari: non vanno ignorate, dalle preferenze di chi segue regimi alimentari alternativi alle necessità di chi viaggia con i bambini o con gli animali domestici
  • Restare autentici e puntare sulla qualità: la scelta di prodotti genuini a km0 e di percorsi inusuali aiuta a distinguersi e a soddisfare la domanda crescente di turismo ecosostenibile

 

Se anche tu operi nel settore del turismo enogastronomico, c’è un’opportunità per te!

Vuoi cogliere al volo questa occasione?

Se ancora non lo hai fatto, scopri come diventare partner della prima booking experience del gusto!

Diventa partner

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *