Le tre chiavi del successo per le guide turistiche del futuro
Guida turistica con mappa

Se sei una guida turistica e cerchi nuovi spunti per migliorare il tuo lavoro, continua a leggere questo approfondimento: ti sveleremo tre modi infallibili per avere successo nel mercato turistico.

 

Ecco di cosa non puoi più fare a meno per vendere i tuoi tour:

 

  • Visibilità online

    Per farti trovare dalle persone giuste al momento giusto, e non solo: offri ai turisti la possibilità di prenotare con un clic e trovarsi la giornata organizzata con semplicità in poco tempo, li farai felici!

  • Flessibilità e personalizzazione

    Diverisifica la tua offerta e diventa flessibile, ci guadagnerai in termini di organizzazione e competitività. L’opportunità di personalizzare il viaggio è sempre più un valore aggiunto che fa la differenza al momento dell’acquisto, specialmente per chi compra online.

  • Esperienze da “local”

    Il viaggiatore vuole immergersi nella destinazione, conoscere le particolarità note solo ai residenti, portare a casa qualcosa di unico e ricercato: un ricordo, uno scorcio, un sapore, un racconto. Prevedi degli off track toccando tappe insolite, fai parlare il tuo territorio!

  • Cultura del gusto

    Bando al “menu turistico”! I dati di mercato evidenziano la costante crescita del numero di persone in cerca di vere e proprie esperienze enogastronomiche e scoperte gustative, mentre non cala mai l’attenzione verso il rapporto qualità/prezzo.

  • Tempo di qualità

    Il tempo è un fattore essenziale, specialmente quando si è in viaggio e si è costretti a razionarlo. Un’esperienza particolare e concentrata, da svolgersi in tempi brevi, sarà sempre più spesso la preferita, rispetto alla lunga coda, all’interminabile sosta, alla camminata con cento tappe e zero ristoro.

 

Dalle più recenti ricerche analizzate, i dati che esprimono in maniera inequivocabile l’affermarsi di queste nuove tendenze ci dicono che la richiesta di esperienze di viaggio su misura verso i TO italiani vede un tasso di crescita del 26%. In aumento è anche la domanda di turismo enogastronomico, specialmente da parte degli stranieri che scelgono l’Italia per gusto e cultura (+12,5%), mentre sale l’attenzione per le tematiche della sostenibilità e della tracciabilità e genuinità degli alimenti.

 

 

Il turismo evolve verso una ricerca di contenuti di valore fuori dell’ordinario, fruibili e capaci di cucirsi sulle passioni e sugli interessi più disparati dell’individuo, per alimentarli di nuovi stimoli e ispirazioni.

 

In un simile scenario, la guida turistica ha bisogno di sostituire l’ombrellino con lo smartphone e armarsi di nuove risorse. Tra le tante suggestioni possibili, si possono individuare le prime tre chiavi del successo per le guide turistiche del futuro:

1) Filo diretto con le imprese locali

Enti pubblici, albergatori e ristoratori si, ma anche produttori, agricoltori, artigiani e bottegai, per costruire un’offerta integrata, articolata e non banale, in grado di far percepire l’autenticità del territorio

2) Canali di vendita online con strumenti dedicati

Per organizzare la propria disponibilità e digitalizzare l’offerta, al fine di catturare quella crescente fetta di pubblico che preferisce gli acquisti online, in tempo reale e con conferma immediata

3) Competenza

Non ultima in ordine di importanza, caratteristica che non deve mai mancare a chi fa dell’accoglienza la propria professione è l’alta qualità del servizio offerto: conoscenza della destinazione, professionalità e passione, i requisiti fondamentali da non perdere di vista quando si approcciano le novità!

 

Sei d’accordo con questa visione?

Se cerchi un modo senza spese per valorizzare il tuo lavoro di guida turistica nell’ambito del turismo enogastronomico, scopri come diventare Partner di EXPLOREAT

 

scarica-report