Itinerari nella Giornata Nazionale della Guida Turistica 2016
Anfiteatro di Pozzuoli

Dal 20 al 22 Febbraio 2016 si celebra la Giornata Nazionale della Guida Turistica.
In questa occasione, sarà possibile partecipare a visite guidate gratuite in ogni parte d’Italia, per esplorare luoghi dal fascino secolare alla scoperta dei segreti, delle storie e delle incredibili bellezze disseminate su tutto il territorio nazionale.

L’evento è istituito annualmente dalla World Federation of Tour Guide Associations e promosso in Italia dalla Associazione Nazionale Guide Turistiche, raccogliendo adesioni dalle associazioni di settore e dalle istituzioni di tutte le Regioni italiane.

Nel ricco calendario di eventi, escursioni e proposte di visita offerte lo scorso anno dalle Guide Turistiche italiane, compaiono alcune interessanti esperienze comprensive di degustazione di vini e prodotti tipici, a testimonianza del crescente interesse per l’enogastronomia locale anche da parte di chi vive e promuove il territorio.


Appuntamenti nelle città d’arte per la Giornata Nazionale della Guida Turistica

 

museoNel 2015 si sono aperte ai visitatori e ai curiosi ben 118 destinazioni, con quasi 15.000 presenze. Numerosissime, anche quest’anno, le iniziative in programma. Per citare alcuni esempi dalle maggiori località interessate, oltre trenta visite guidate gratuite si terranno nella città di Napoli e provincia, concentrandosi in massima parte sul tema dell’archeologia, a Firenze, teatri e musei propongono biglietti a ingresso ridotto e organizzano gruppi di visita accompagnati, a Milano interessanti percorsi culturali toccano i principali musei e monumenti della città.
Il programma completo è disponibile sulla pagina Facebook dedicata.

Questa giornata rappresenta un’occasione da non perdere per tutti gli appassionati di viaggi e cultura e non solo, è un’esperienza che consigliamo a chi non ha mai provato ad esplorare la propria città in maniera più approfondita, con il prezioso contributo di una guida professionista.


 

Ricevi altri aggiornamenti su turismo, gusto e cultura

Commenta l’articolo sulla nostra pagina LinkedIn oppure iscriviti per ricevere via mail altre notizie e approfondimenti: