Guida enogastronomica: la professione più competitiva
Degustazione vino

Il turismo sta affrontando, come ogni altro settore di mercato, un’evoluzione costante in termini di offerta e strumenti di marketing, per fare fronte alle esigenze sempre più mirate del suo target.

Come si diventa davvero competitivi?

Partendo dalle reali aspettative del viaggiatore moderno, si deduce facilmente quali possano essere le linee guida future per le professioni legate al turismo.

I turisti sono mossi da un desiderio di reale scoperta dei territori che visitano. Vogliono sempre più discostarsi da circuiti tradizionali e inflazionati, per poter vivere la loro esperienza di viaggio in modo unico. Cercano una conoscenza che passa per il contatto diretto e personalizzato con i luoghi, le tradizioni e i sapori locali.

Secondo l’ultima ricerca Isnart, le tre professionalità del turismo più competitive per il futuro sono:

  • le guide enogastronomiche e rurali,
  • gli addetti alla pianificazione di itinerari personalizzati e tematici,
  • le guide specializzate nell’artigianato tipico

La guida enogastronomica è quindi sul podio delle tre professioni del turismo più competitive. Ciò che accomuna queste figure professionali è il loro contatto profondo con il territorio, con le sue peculiarità e le sue risorse, oltre a proporre una modalità di scoperta coinvolgente e unica.

La proposta di esperienze personalizzate diventa un valore aggiunto fondamentale e la combinazione di innovazione e tradizione permetterà alle guide di essere realmente interessanti e competitive.

 

Sono i piccoli borghi, le zone rurali e paesaggistiche più riservate e le risorse strettamente legate al territorio,spesso sottovalutate, che il turista vuole conoscere: non le destinazioni più note, affollate e conosciute da tutti.

Il souvenir più prezioso che il turista vuole riportare a casa è un racconto unico da condividere.

 

I nuovi strumenti online per le guide del futuro

Per approcciare nuovi target di viaggiatori è necessario dotarsi di strumenti appropriati e la promo-commercializzazione dei nuovi itinerari non può non passare per il canale online.

Figure professionali specifiche si occupano di valorizzare i contenuti dei tour sul web, di stimolare la community degli influencer e soprattutto di ottimizzare l’esperienza di acquisto online dei turisti del Gusto agevolando quanto più possibile le loro necessità di personalizzazione delle esperienze.

I temi degli itinerari del gusto si prestano in modo particolare per essere promossi su web perché l’online consente di valorizzare al massimo le esigenze di viaggio cercate dal turista.

Gli strumenti online infatti consentono di:

  • valorizzare i contenuti e trasmettere le peculiarità dell’esperienza proposta,
  • promuovere l’esperienza di viaggio presso community specifiche e interessate,
  • raggiungere in modo diretto il viaggiatore del gusto che acquista spesso su web i suoi itinerari e richiede possibilità di personalizzazione in fase di acquisto.

E tu, disponi già di tutti gli strumenti più innovativi per rendere competitiva la tua offerta?

 

Se anche tu operi nel settore del turismo enogastronomico, c’è un’opportunità per te!

Vuoi cogliere al volo questa occasione?

Se ancora non lo hai fatto, scopri come diventare partner della prima booking experience del gusto!

Diventa partner