Food & Wellness
Degustazione di vino in vasca idromassaggio

Il buon cibo e il wellness sono mondi sempre più complementari, nascono nuovi linguaggi e proposte di viaggio.

Sei una guida o un Tour Operator? Scopri le nuove tendenze del Turismo Food&Wellness!

 

 

 

Cosa dicono i big

benessere-ciboLa Food Travel Association e la Wellness Tourism Worldwide, i leader mondiali del turismo wellness e di quello dei prodotti alimentari, sono sempre più impegnati nella ricerca di messaggi complementari che valorizzino simultaneamente cibo, viaggi, benessere, hospitality e professionalità.

La ricerca di un’esperienza di viaggio che coniughi benessere e buon cibo è una tendenza in crescita e gli operatori del settore ne sono sempre più consapevoli. Il loro impegno è volto a definire e presentare proposte di itinerario nuove e spesso impensabili fino a pochi anni fa.

 

 

Cosa cercano i turisti del Wellness

Sarebbe un errore ricondurre le esigenze di questo particolare turista in modo semplicistico allo sport.

Infatti non è l’attività fisica l’opzione più richiesta nell’organizzazione dei suoi itinerari vacanzieri. Dalla ricerca condotta negli Stati Uniti dalla società Spafinder, il turista del benessere è alla ricerca di:

  • cibo più sano 87%
  • fare esperienze a contatto con la natura 82%
  • sedute nella SPA e massaggi 81%
  • un’offerta ecosostenibile da parte della struttura ricettiva 73%
  • allenamento cardiofitness 70%
  • programmi per favorire un sonno migliore 54%
  • percorsi di meditazione 47%

E in Italia?

benessereSe il buon cibo, il benessere e la cultura sono praticamente sinonimi di Italia, il Turismo Food&Wellness dovrebbe avere nel nostro Paese il suo naturale terreno di sviluppo.

Effettivamente l’offerta turistica italiana rivolta al Food&Wellness è la via da seguire per incrementare il turismo dei prossimi anni.

Lo sanno bene gli operatori del settore in Emilia Romagna, regione da sempre pronta a reagire ai nuovi stimoli del mercato turistico, che hanno raccolto risultati più che positivi dall’esperienza di “Wellness Valley”, iniziativa promossa lungo la Via Emilia che coniuga cibo, sport e turismo.

 

Le Terme tra Wellness e tipicità

In Italia tra le mete del turismo dello “star bene” ci sono senza dubbio le terme. Il nostro è il Paese europeo che vanta il maggior numero di stabilimenti termali soprattutto grazie alla sua conformazione geologica. Sono oltre 30mila le imprese in Italia legate al benessere e il turismo termale è un settore che ha le carte giuste per crescere ancora.

Uno dei canali di sviluppo dell’offerta turistica è proprio la ricerca di sinergie tra gli operatori locali legati alle tipicità, per creare dei veri e propri circuiti di valorizzazione delle comunità che gravitano intorno alle aree termali. Tra le motivazioni principali che spingono i turisti del wellness italiani a scegliere le terme, ci sono infatti interessi enogastronomici.


 

Se anche tu operi nel settore del turismo enogastronomico, c’è un’opportunità per te!

Vuoi cogliere al volo questa occasione?

Se ancora non lo hai fatto, scopri come diventare partner della prima booking experience del gusto!

Diventa partner