Finale nazionale, Startup Europe Awards 2016

Si è svolta a Milano il 06 dicembre scorso la finale nazionale di StartUp Europe Awards 2016, alla sua prima edizione, competizione che ha coinvolto 14 regioni, 120 organizzazioni e selezionato tra 751 startup le 50 finaliste.

La giuria, che ha selezionato le 10 finaliste europee, era composta da professionisti del mondo Venture Capital, servizi high-level alle startup, accelerazione, finanza, progettazione e manangement complesso di processi innovativi, norme, schemi e programmi H2020.
Nel corso della intensa giornata di premiazione, sono intervenuti alcuni esponenti della Commissione europea che hanno voluto portare il contributo ricordando i diversi programmi che la Ue ha a sostegno dell’imprenditoria. Hanno dato il loro contributo anche David Orban e Eric Ezechieli che hanno parlato della crescita e delle organizzazioni esponenziali e delle Benefit corporation rispettivamente, e Ugo Parodi Giusino, fondatore e Ceo di Mosaicoon, che ha voluto condividere con gli imprenditori in gara la sua esperienza che lo ha portato a costruire un’azienda innovativa globale partendo dalla Sicilia ed oggi diventata la società più innovativa d’Europa.
Finale nazionale Startup Europe Awards

Le 10 startup selezionate per la finale europea di Bruxelles che si svolgerà tra gennaio e febbraio 2017 sono: Credimi, il nuovo modo per finanziare l’impresa, Huduma che offre servizi di assistenza professionali, Last Minute Sotto Casa che ha rivoluzionato il modo di ridurre gli sprechi alimentari, Neuron Guard con il suo collare raffreddante per ridurre il rischio di danni cerebrali, Pandhora che ha messo a punto una innovativa sedia a rotelle, Tooteko con un dispositivo che permette ai non vedenti ti godere le opere d’arte, Veranu che ha messo a punto una mattonella che consente di costruire pavimenti che producono energia, Windcity che ha messo a punto sistemi per la produzione di energia dal vento che si adattano alle condizioni dello stesso, X-next con sistema innovativo per rilevare contaminanti e Panoxyvir, vincitrice del PNI, che ha messo a punto uno spray nasale antivirale che promette di curare il raffreddore. A loro facciamo un grande in bocca al lupo.

Exploreat - Pionieri del gustoImago, con Exploreat, dopo essere stata selezionata tra le 50 finaliste nazionali, si è classifica come prima della categoria turismo!

Vogliamo complimentarci e ringraziare tutti i 50 imprenditori (noi inclusi) che sono arrivati alla finale italiana della prima edizione degli Startup Europe Awards, chi ogni giorno, comprende meglio le potenzialità e guarda al futuro… Oggi l’Europa vive uno dei suoi periodi storici più difficili, vede i suoi Paesi menbri allontanarsi e viene messa ogni giorno in discussione, ma solo con l’Europa unita c’è un futuro di costruzione e di crescita per le economie e le società. Grazie a tutti coloro che oggi, come noi, progetta, idea, costruisce aziende che fanno innovazione nonostante tutte le difficoltà.

Exploreat alle finali nazionali di Startup Europe Awards 2016

Anche questo fine settimana per Exploreat una finale tra StartUp promettenti.

Stavola si tratta del prestigioso StartUp Europe Awards 2016, una competition di respiro internazionale promossa dalla Commissione Europea – Comitato delle Regioni organizzata dalla Fondazione Europea Finnova in collaborazione con Startup Europe che ha l’obiettivo di supportare le imprese startup innovative europee e promuovere gli interscambi attraverso un network operativo in Europa.

CEO e Busines & Marketing Consultant di Imago SrlIl risultato? …Exploreat è stata selezionata tra per partecipare alla finale nazionale!

Exploreat selezionata tra i tanti progetti, ha partecipato a testa alta facendosi largo tra altre 24 StartUp della Regione Umbria qualificandosi tra le 8 finaliste. Nello spazio concesso di 5 minuti si è giocata la partita presentando un Pitch del progetto nazionale di aggregazione di esperienze enogastronomiche in tutta Italia all’interno della piattaforma on line di instant booking.

Exploreat - Pionieri del gustoLa competizione si è tenuta ad Umbertide (PG), capitanati dalla responsabile regionale del progetto SEUA la dott.ssa Anna Ascani, il fitto programma ha concesso 2 ore destinate alle presentazioni delle aziende e dei loro progetti innovativi, intervallati da una serie di interventi e dibattiti sui temi dello sviluppo e competitività del sistema impresa.

La giuria di qualità era così composta: Anna Ascani, Commissario straordinario AUR (presidente); Marcello Bigerna, Direttore Umbria Risorse Spa Terni – Hub di servizi alle imprese; Valentina Fioroni, National Contact Point SME Instrument Sportello APRE; Gabriele Galatioto, Imprenditore; Stefano Paggetti, Responsabile Servizio Società dell’informazione e Sistema informativo regionale – Regione Umbria; Stefano Rossi, Startup Advisor; Daniela Toccacelo, Responsabile Sviluppo e competitività delle imprese – Regione Umbria.

Ogni giurato è stato chiamato a valutare l’azienda nel tempo di svolgimento del pitch (5 minuti) secondo un punteggio espresso in cifre, compreso tra i valori 0.01 a 10.00, per ciascuno dei 9 criteri di valutazione imposti dal rigido regolamento:

  1. Estimate Disruptiveness-rate
  2. Quality of the presentation
  3. Economic-Financial Feasibility
  4. Overall Strategy
  5. Quality of the Team and Key-people
  6. Market Hype
  7. Impact and Social Responsibility
  8. Status and TRL (Technology Readiness Level)
  9. Potential Customers (Size, Fertility, Transversality, Estimate Geographic Proliferation-rate)

Per le finali nazionali, le 8 finaliste regionali, saranno ulteriormente selezionate da una giuria “Off Line” per raggiungere la quota di 4 startup per regione.

Vi aspettiamo per la finale il 6 dicembre a Milano!

Capri Startup Competition chiama Exploreat

Exploreat la prima piattaforma di instant booking per la prenotazione di esperienze enogastronomiche è stata selezionata per la finale di oggi 21 ottobre, per il premio Capri Startup Competition – Premio ‘SpinUp 2016’.

Si è svolta stamattina, nella splendida cornice di Capri, la sfida finale e la premiazione della migliore startUp assoluta scelta da una giuria di esperti che ha visto vincere Wallfarm, risultata la più convincente tra i 12 progetti finalisti selezionati in tutta Italia.

In gara, a presentare la propria chance con un pitch di 3 minuti ciascuno, erano rimaste 12 start up scelte in 4 differenti settori merceologici: Health, Tourism, Agrifood e Smart Manufacturing. La mattinata è stata arricchita da momenti di approfondimento sugli scenari dell’innovazione con esperti dei diversi ambiti e intervallata da ogni start up che ha avuto modo di presentare una sintesi a supporto del proprio progetto.

Exploreat al Capri Startup 2016Exploreat ha partecipato nel settore Tourism – |Servizi, Prodotti, Accoglienza, Viaggi, insieme ad altre 2 start up.

I Giovani Imprenditori del Sud di Confindustria hanno lanciato questa Call Action per premiare le nuove imprese italiane e dare loro un’opportunità per entrare in contatto con investitori e potenziali partner per accelerare la propria crescita.

Capri Startup Competition – Premio ‘SpinUp 2016’, inziativa dedicata a scovare i talenti d’Italia, ha quindi celebrato la finale della sua seconda edizione all’interno del programma del meeting nazionale del convegno di Capri, giunto al 31° appuntamento, assegnando esclusivi premi tra cui: percorsi formativi e coaching ITC, consulenze e assistenza nel settore finance, mentorship e networking commerciali, cadeau aziendali, master in Media Marketing specifici per i settori merceologici in gara.

Capri Startup Competition 2016Le finaliste sono state analizzate da una giuria composta da esperti dei diversi settori, responsabili di fondi di investimento, business angels, responsabili di incubatori e parchi scientifici provenienti da tutta Italia.

Una giuria di qualità e competenza chiamata a designare il vincitore composta da rappresentanti di brand, aziende, società ed istituzioni in linea con i settori merceologici premiati tra cui: Future Food Accelerator, Città della Scienza, Università della Calabria, Luiss Enlabs, Digital Magics, Fantozzi & Associati / Nordai, Hiltron Srl, Healthware International, Università “Federico II”.

Come sempre le buone idee e le innovazioni sono terreno di interesse anche per potenziali investitori tra le cui file figuravano: The Hive, Founder&Ceo Di Vertis Sgr Spa, Digital Magics, Università Telematica Pegaso, Macnil, Factory Accademia e Sintesi Sud.

E tra gli Esperti e gli speaker del programma della mattinata ovviamente rappresentanti di: Confindustria, Facebook, Accenture Strategy, Europcar Italia, Ninja Academy, Studio Rubino & Partners, Liu·Jo Luxury, L.A.Ser.Inn., Biouniversa S.R.L., Ascom Multiservice Group, I3p S.C.P.A., Augmentum, Caputo & Partners, Impact Hub, Lavazza, Cambiomerci.Com, Puglia Sviluppo Spa.